06 marzo 2011

Dopo il vento


















Dopo il vento l'oliveto sembra un campo di battaglia.
Harlock, non è un precisino che quando pota sistema subito le ramaglie, no lui aspetta l'ispirazione, e magari anche qualche inspirato che gli dà una mano ;-) , se nel frattempo arriva un "uragano", succede che le ramaglie finiscono tutte sulla rete.

Dopo il vento, prima del pollaio, sono arrivate due anatre mute, naturalmente sono arrivate anche prima di avergli preparato un recinto, perché finché non le ho viste non mi viene l'ispirazione!!

Era mia intenzione lasciarle libere di scorrazzare dappertutto, e probabilmente ce le lascerò, ma per adesso sono riuscite a farmi cambiare idea grazie alla loro intraprendenza. Appena liberate si sono dirette verso la recinzine sopra la strada cercando di passare dai buchi della rete. La rete che ho usato per recintare l'oliveto è adatta a fermare animali di grossa taglia, ma non le anatre.

Per adesso gli ho fatto un recinto di fortuna, poi si vedrà.

10 commenti:

luby ha detto...

diciamo che il vento in questo caso è stata una manna secondo me,tutti i rami belli sistemati in un unico posto,che vuoi di più!
ma è tipico di vuoi uomini aspettare ispirazioni???
no perché il mio uomo tigre la usa come scusa....gli dico di sistemare e mi risponde come te...tra un po inizio ad "ispirarmi" anche io e "casualmente" avrò estro artistico nel nascondere tutto quello che lascia in giro...
poi chissà,anche lui creerà un recinto dove riordinare le sue cose?!?!?
non si chiama ,per la cronaca,ispirazione...
ma...PIGRIZIA!
^_^

semola ha detto...

Pare che il vento abia pensato lui a sistemare le ramaglie. Ma le anatre son due femmine o sono giovani? E il maschio?

Harlock ha detto...

luby: :))
la pigrizia serve per risparmiare energie...

semola: le ha sistemate solo provvisoriamente :(
Le anatre sono giovani, la femmina è quella con il collo bianco.

Sara ha detto...

Le mie anatre mi sono state portate via e dunque uccise da qualche animale predatore: è stata colpa nostra perché non abbiamo fatto un rifugio abbastanza sicuro per loro.
Però se fai un recito piccolo con maschio e femmina è un problema, perché i maschi sono molto esuberanti e sarebbe meglio dopo che hanno fatto quello che devono fare, separarli un po'. Il mio anatro era tremendo. Non dava tregua alla femmina e insidiava anche gli anatrini. Un giorno l'ho fatto uscire per gfarlo rilassare un po' ed è andato addosso a una gallina vecchia e zoppa che tenevamo per pietà. Alla fine l'ho regalato.
Sara

semola ha detto...

SARA
Anch'io le ho avute, ma eran più tranquille.
Il tuo "anatro" era un maniaco...anche la gallina sciancata .... per fortuna vi siete salvate tu e l'asina.
Scusa Capitano per l'invasione

erbaviola ha detto...

cerco di ignorare pollai e arnie... :D

ti è stato assegnato il premio Sketches of Nature in Your Blog AWARD 2011 :)

Passa qui a ritirarlo: http://www.erbaviola.com/2011/03/08/premi-premiati.htm

Harlock ha detto...

sara: ma che gli davi da mangiare :-)

è mia intenzione, quando si sono adattate, lasciarle libere di andare dove vogliono, magari proteggendo l'orto.
Credo che fargli un rifugio abbastanza sicuro a prova di volpe sia un compito arduo, quindi penso che siano più sicure in libertà.

semola: tranquillo, fai come se tu fossi a casa tua ;-)

erbaviola: ti temevo! sapevo che prima o poi ti dovevo affrontare riguardo le anatre :-)

maioma ha detto...

Ciao Capitano ,
almeno la rete ha fatto un buon uso , combatti la pigrizia e affronta il lavoro delle ramaglie che se ti scaldi per bene ce ne sono un bel po anche in valle da bruciare .
Belle le mute , resteranno due o si presume un aumento ???

medo ha detto...

Ti sei fatto una siepina di ramaglia senza muovere un dito, ideale per mettere al riparo infinitesimi animalettini a milioni di milioni e ti lamenti pure?
Il sugo di papera è ottimo, mi prenoto per scannare l'animale in armonia assieme ad Harlock... Portero' la mia batteria di terracotta del '70 per farci il sughetto.

Harlock ha detto...

maioma: confermo, se non c'era la rete ero costretto a raccoglierle tutte appena potato, così posso sperare che qualche buon santo mi dia una mano ;-)
Come tu sai bene, una buona coppia basta e avanza per dare al mondo tanti bellissimi piccoli :-)

medo: sì, eppoi invitiamo erbaviola :-))