17 aprile 2011

Passato, presente, futuro!

Una vecchia Bertolini 124 è ancora molto utile per procurarsi pacciame per l'orto sinergico.
La Bertolini 124 giace gran parte dell'anno nel box di lamiera che c'è al mio uliveto. Al momento giusto, quando l'erba è alta, la Bertolini si fa trovare sempre pronta, basta metterci un po' di benzina per l'accenzione e un po' di kerosene per utilizzarla (funziona anche con la benzina, ma con il kerosene va meglio, scalda meno e ha una resa maggiore), si da due tirate di corda ed è pronta per falciare il prato, come sempre ha fatto.
















La Bertolini appartiene al passato, il presente è adesso con il bisogno di pacciamare l'orto sinergico alla prime semine di legumi (fagiolini) e le prime piantagioni di stagione (pomodori).

















Il futuro è l'orto sinergico, per quello che rappresenta come evoluzione dell'agricoltura attuale basata sul consumo di combustibili fossili a basso costo.


Sotto il video della Bertolini 124 in moto.

13 commenti:

semola ha detto...

Vecchia? ... a me sembra nuova, non è che tu sei un provetto meccanico?

Fer Mala ha detto...

Rumore d'altri tempi. Io avevo una BCS per lo sfalcio dell'erba medica, avviamento a benzina e poi si passava a petrolio. Questa tu l'hai rimessa a nuovo. ciao

Harlock ha detto...

semola: ...sono nuove solo le ruote!
con la meccanica me la cavo, ma in questo caso ho fatto ben poco, gli ho sistemato le ruote e il tubicino del carburante, per il resto i duecento euro che l'avevo pagata li vale tutti.

Fer Mala: mica mi seviva, l'ho presa solo per sentire il rumore :-)

ste ha detto...

Son dei criminali, quelli della Bertolini, per aver messo la ventola e l'accensione sotto il manubrio, secondo me ;-)

Spero che mi parte la BCS anche quest'anno, ma è presto per il fieno. Meno male che ho da potare ancora...

Il Sessista ha detto...

Splendida. Sto cercando da mesi una bcs usata messa benino, ma trovarne (ripeto: messe benino ed economiche) non è facile... E sì che avevo cominciato in inverno a cercarla... Gran mezzo, se poi ci applichi un carretto è fantastico.

medo ha detto...

Ho dovuto aiutare a tagliare un prato enorme sabato. Per una mezzoretta ho falciato stupendi fiori e piante, triturato un pipistrello (morto da poco e giacente tra l'erba), decapitato lumache, farfalle, et cetera.
E' stato come andare in guerra nel 1914 contro gente come te che il governo un bel giorno dice che son tuoi nemici e devi ucciderli.
Non tocchero' mai più una qualsiasi cosa meccanica che taglia in serie ed anonimamente una qualsiasi cosa vegetale. C'è bisogno di pacciame? Ci metto foglie di banano e via.

blogredire ha detto...

E il kit per applicare il sellino con lo sterzo a pedivelle,per mettere in moto la BCS andavo a fregare la benzina "normale"dal Benelli di mio zio.

Harlock ha detto...

ste: sai che non ci avevo pensato?!
ma comunque il motore è dall'altra parte del manubrio ed è il manubrio stesso che impedisce il contatto.

Sessista: piaceva anche a me la bcs, ma quando ho visto l'inserzione su subito.it di questa e costava solo 200 euro sono corso nel Mugello a prenderla.
Sono mezzi versatilissimi!

medo: basta che cammini in qualsiasi strada asfaltata che hai già ammazzato miliardi di insetti migliaia di animali, e qualche umano.
Non ti fare paranoie, facciamo del nostro meglio, se poi c'è da salvare un pipistrello lo salveremo.
Intanto ho già salvato migliaia di esseri stando all'uliveto invece di prendere l'aereo e andare a Londra o chissà indove!

blogredire: purtroppo questa non ha il kit per il sellino e qui non lo potrei neanche usare sarebbe troppo pericoloso.
Io mi ricordo l'operaio della fattoria quando falciava il prato... era uno spettacolo!

TroppoBarba ha detto...

Vogliamo il video del mezzo in azione. :-)

medo ha detto...

A proposito di kerosene, gasolio, "petrolio"... In italiano si usano, si usavano più che altro nel passato, quasi come sinonimi kerosene e petrolio, soprattutto perchè ampia era la diffusione del kerosene per gli usi più disparati, a pari merito con la benzina.
Il kerosene ha vantaggi non indifferenti, anche ambientali con abbattimento notevole delle polveri, rispetto al gasolio se parliamo di motori non modernissimi (il common rail non ama per nulla le miscele gasolio/kerosene...), il problema è che mi pare non goda della defiscalizzazione di cui gode il gasolio, tranne per alcuni casi (non so in Italia) per i mezzi meccanici che lavorano in alta montagna o in stagione invernale dove viene miscelato al 20% (già in raffineria) o più al gasolio perchè gela meno, meno polveroso, fa durare le pompe di iniezione di più. E' leggermente troppo volatile per poter davvero essere un carburante da autotrazione puro. Ma un motore che andasse sempre a miscela di kerosene durerebbe anni ed anni in più, idem i filtri, le pompe di iniezioni, i tubicini vari: meglio pure della benzina più pura ed efficiente (non so se le nuove "mega plus" siano davvero miracolose ma oltre 2 € al litro...).

Dal punto di vista del bilancio energetico in raffineria, se non erro il kerosene è pure più facile e meno costoso da produrre del gasolio (a parità di prodotto grezzo di partenza, per quel che riguarda le raffinerie europee purtroppo parliamo di "sweet light crude", che ce n'è sempre meno e a che prezzi). Ma è una falsa buona idea quella di produrre più kerosene e meno gasolio, perchè nel processo di raffinazione se si priviliegiasse questo o quel prodotto l'economia del processo andrebbe a farsi benedire e sempre va prodotta ogni frazione nella "via crucis" del processo di sintesi.

Da notare che in Giappone il kerosene è ancora oggi il più importante dei raffinati, nonostante il gas liquefatto sia divenuto col tempo più economico e il "jet fuel" abbia rimpiazzato il kerosene.
Questo per dire che ok il kerosene è più caro, passato di moda: ma in questo caso chi più spende meno spende.

Harlock ha detto...

Grazie medo, hai scritto cose molto interessanti come sempre.
20 lt di kerosene l'ho pagato 30 euro, qualche centesimo meno della benzina. Nel 2009 mi ricordo che costava di più della benzina.

Renato ha detto...

Stò ancora tritando erba per la pacciamatura, lo faccio in aprile, prima che le varie erbe spontanee vadano in seme altrimenti è tutto un disseminare sui bancali. Molti anni fa avevo una bcs piccola (da vigneto) ... starle dietro per qualche giorno era come fare gli allenamenti per la maratona!!

Harlock ha detto...

...usarla nei terrazzi dell'uliveto è come fare un allenamento intenso in palestra!