27 maggio 2008

Sono vivo

Sono vivo, ma non scrivo!
Non faccio le foto perché la mia digitale se n'é andata:-(
Intanto faccio la "sauna" nelle tessiture, dove ormai i gradi sono quaranta!

Il lavoro all'uliveto non finisce mai; la casina non si può ancora usare è ancora allo stato grezzo, quindi usare il forno diventa un lavoro troppo complicato.

Sto combattendo una guerra personale con l'erba e i rovi che non danno tregua.
Poi ci si mette pure l'istrice a far fuori le patate, già promettenti di elevata pezzatura, visto l'acqua che è venuto.

Intanto le viti crescono e gli olivi sembra che abbiano molte mignole.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

la guerra all'erba è comune a tutti e per quel che vale ricorda "mal comune mezzo gaudio"
ma sono convinto che alla fine avrai un appezzamento all'atezza dei tuoi "sogni"

baccorobby

Harlock ha detto...

-Speriamo!
La guerra è ancora lunga...

Renato ha detto...

Coraggio, che poi arriva la peronospora...

Harlock ha detto...

Mi sa che è già arrivata!

Quando il gioco si fà duro Harlock comincia a giocare.

Minimegamondo ha detto...

Alla grande! felice di sentirti ancora! E visto che mi trovo ti "scarico" un invito al meme. Passa per le istruzioni.
(Assolutamente non obbligatorio)
Il matto